Parco
Sorgenti del Torrente Lura
Condividi
Home » Vivere il Parco » Itinerari

Sentiero dell'acqua

Parco Spina Verde n. 13

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: panorama 

L'itinerario si estende nella parte più occidentale del Parco, nel nuovo Comune di Colverde, frazione di Drezzo, verso le aree confinali con la Svizzera ed i Comuni di Ronago e Uggiate Trevano.
Il tracciato, ad anello, presenta due accessi, uno nella parte alta, con inizio dal campo sportivo di Drezzo e un altro nella parte bassa, dopo circa 50 metri dal ristorante pizzeria Vittorio, con inizio sul lato destro della strada provinciale, direzione confine italo svizzero del Crociale dei Mulini.

Partendo dallo spiazzo/parcheggio del campo sportivo, si imbocca, sulla sinistra, una pista forestale che si addentra, in discesa, in un bosco di latifoglie. Al terzo incrocio seguire la segnaletica fino a giungere, sempre in discesa, ad una stretta gradinata, che scende in fregio ad una vecchia ramina a testimone del confine di Stato. Attraversato un ponticello il sentiero sale per subito ridiscendere verso la piana della Faloppia. Sulla destra, tra le ramaglie, si intravede il campanile dell'abitato di Ronago e, in lontananza, a nord, di fronte al "paretone" di Mendrisio, si scorge il territorio di Novazzano (Svizzera). Il sentiero si fa pianeggiante per un breve tratto per poi ridiventare pista forestale attraverso un'ampia radura. Proseguendo si giunge in prossimità della strada provinciale, dove si incontra il circuito turistico della val Mulini che porta a Ronago.

Il tracciato prosegue attraverso un'ampia foresta dove la presenza di platani domina la vegetazione circostante. Poi la pista comincia ad inerpicarsi dolcemente verso l'abitato di Drezzo, fino a ridursi ad un sentiero. Il tratto terminale, in salita, fiancheggia una muratura di confine che prosegue fino ad incrociare il percorso fatto inizialmente, concludendo così la passeggiata.

Il "sentiero dell'acqua" è caratterizzato dalla presenza di numerosi ruscelli che scorrono in superficie del terreno roccioso per confluire nel torrente Faloppia e, quindi, sfociare nel Breggia, tributario del lago di Como. L'area circostante il torrente Faloppia è conosciuta come Val Mulini, per i numerosi impianti per la macinazione dei cereali e per le attività artigianali connesse alla lavorazione dei metalli.


(foto di: Parco Sorgenti del Torrente Lura)
 
© 2022 Parco Sorgenti del Torrente Lura
Comune di Lurate Caccivio
Via XX Settembre 16 - 22075 Lurate Caccivio (CO)
Tel 031/494311
Fax 031/390761 - Email: info@parcosorgentilura.it - Posta certificata: protocollo@pec.comune.luratecaccivio.co.it
Privacy - Note legali